Ascolto, empatia e azione. Sono questi i punti cardine di ogni forma di aiuto…

Risultati immagini per elena urso psico

«Il mio parere umano – prima ancora che professionale – è che i docenti dovrebbero incentivare il dialogo con i propri studenti: un professore può presentarsi come un referente senza dover rinunciare alla propria autorità.

Davanti al disagio di uno studente, può essere utile discutere con i genitori, cercando di instaurare una collaborazione virtuosa, che possa supportare il ragazzo. La comprensione e la contestualizzazione del problema rimangono i punti nodali di ogni genere di aiuto: ascoltare, capire e poi agire».

Un articolo di Elena Urso, psicopedagogista studio Rossini-Urso Fonte: tratto da un vecchio numero di Confidenze

La redazione di Coaching per Donne consiglia: Come mantenere viva l’attenzione in aula!

Be Sociable, Share!

Share This: