Dedicato a chi non ha nulla…

Domani è Natale.

Come il solito sul web si fa gara a fare gli auguri di Natale, promesse varie di buonismo, di voler aiutare gli altri.

 

Io lo faccio da molti anni, ormai, ma non solo a Natale: lo faccio 365 giorni l’anno!

Talvolta rispondo ad un’email di una persona che ha bisogno di sostegno morale.

Talvolta faccio un piccolo versamento a Opera San Francesco.

Talvolta ascolto qualcuno in difficoltà.

Lo faccio come posso, ma lo faccio.

 

A Natale non faccio promesse che valgono il tempo di una festa e il giorno dopo, me ne dimentico.

 

A Natale, faccio quello che faccio gli altri giorni.

Lo faccio con semplicità, ma lo faccio.

Anche questa mattina ho appena risposto a Rita, una mamma in difficoltà; sola, con un bambino piccolo, che non chiedeva nulla, solo un pò di attenzione.

Non vi è un motivo particolare; lo faccio e basta.

 

Lo faccio perché ho due mani: una prende, l’altra deve dare in cambio qualcosa.

 

Ho imparato questa regola molti anni fa, quand’ero giovane e andavo a Parma, ad imparare la favolosa arte delle pubbliche relazioni.

Walter e Antonio (i due soci dell’agenzia pubblicitaria PPA), mi accolsero come un fratello più piccolo; mi diedero ripetutamente una mano e mi ripetevano, continuamente: “Quando puoi, ricordati di chi non ha nulla o è in difficoltà”!

Domani è Natale, ed io non faccio alcuna promessa di buonismo, ma dedico questo post a chi non ha nulla.

 

A chi è solo.

A chi è malato.

A chi è emerginato.

A chi si sente diverso.

A chi non ha un lavoro.

A chi è in cassa integrazione.

A chi è perennemente un precario.

A chi è anziano, solo e abbandonato dai figli.

A chi non sa come pagare Equitalia e le bollette.

A tutti gli italiani abbandonati da uno Stato senza anima.

Dedico questa nota a tutti voi, ma vi invito anche a pensare a chi sta peggio di voi.

 

Io ho scelto Opera San Francesco, voi scegliete chi volete, ma non aspettate Natale per ricordarvi di chi non ha nulla.

 

Un Sereno Natale a tutti Voi

Giancarlo Fornei

 

 

Be Sociable, Share!

Share This: