Femminicidi Sos donne: una vittima ogni due giorni. Nel 2013 sono state 179…..

femminicidioMogli e conviventi, sempre più in là con gli anni.

Madri contro cui si è accanita la furia dei figli maschi.

Una su sei è morta dopo la decisione di lasciare il proprio partner.

Una su dieci era una collega o una dipendente.

Nella metà dei casi sono morte per le percosse o strangolate; avevano subito maltrattamenti dal proprio uomo, spesso l’avevano anche denunciato, inascoltate.

Sono 179 le storie raccontate dalle statistiche sui femminicidi del 2013.

Un anno nero, con la più elevata percentuale di donne tra le vittime di omicidio mai registrata in Italia, una ogni due giorni.

Rispetto alle 157 del 2012, le donne ammazzate sono aumentate del 14%, come indica l’Eures nel suo secondo rapporto sul femminicidio in Italia.

Aumentano quelli in ambito familiare, passano da 105 a 122 (più del 16%) e il Sud diventa d’area a più alto rischio con 75 vittime.

Fonte: La Nazione, 20 novembre 2014

La redazione di Coaching per Donne consiglia: Se questi sono gli uomini (leggi le recensioni)

 

Be Sociable, Share!

Share This: