Quando ti senti persa, fai così…

sentirsi persiIo so bene che cosa significhi sentirsi “persi”. Non saper più cosa fare, dove sbattere la testa e che pesci pigliare per uscire fuori dall’impasse, dal problema.

Mi è successo molte volte, soprattutto quando ero giovane e appena tornato dal militare.

  • Allora non ero quel grande pensatore positivo, anzi, non ti nascondo che ero proprio “incazzato nero” con il mondo intorno a me e dunque, i miei pensieri erano tipicamente negativi.

So bene come ci si sente “persi”, ti dicevo. Ma so anche che è possibile uscire da questa spirale negativa e tornare a sorridere. Ad avere una speranza.

Facile?

No! Non è per nulla facile. Possibile, sì.

La prossima volta che ti senti persa, che non sai più cosa fare, usa questa tecnica che io stesso ho impiegato almeno una decina di volte con successo:

  1. Prendi un quaderno e scrivi: Come mai mi sento persa?
  2. Adesso butta già la risposta, quello che provi, quello che senti dentro di te. Evita di fermarti a pensare cosa scrivere, a mediare sull’uso delle parole. Scrivi di getto, senza pensare.
  3. Voglio che tu riempia almeno un foglio A/4 (se scrivi di più e meglio). Con tutti i tuoi pensieri, le tue paure, le cose che ti passano per la testa.
  4. Quando hai finito di scrivere, lascia il contenuto del foglio a “riposare” e dedicati per almeno una mezz’ora buona, a fare dell’altro. Meglio un’attività fisica: spazzare, pulire i piatti, curare le rose, correre, ecc.
  5. Dopo che hai scaricato la tensione accumulata con un po’ di attività fisica, riprendi in mano il foglio e rileggilo con attenzione.
  6. Adesso rispondi a questa nuova domanda: Che cosa posso fare per sentirmi meno persa e tornare a sorridere?
  7. Elenca tre cose pratiche che puoi fare SUBITO e poi, falle!

Questa banalissima tecnica funziona nove volte su dieci e riesce a calmarti, a darti respiro.

Spesso, basta solamente mettere per iscritto le nostre paure per esorcizzarle. Quando scriviamo, la nostra consapevolezza delle cose aumenta, e sapere perché ci sentiamo persi, diventa più evidente ai nostri occhi.

  • Non è più solamente un fattore emotivo, gestito unicamente dal nostro stato d’animo.
  • Ma diventa un processo più razionale, consapevole appunto.
  • Dove la paura e il problema prendono forma, hanno un nome e un cognome.

Il segreto sta nel gestire il timore di sentirsi “persi”, la paura di quella determinata cosa o problema non con la nostra parte emozionale ma, bensì, con la capacità che ognuno di noi ha (anche tu) di affrontare razionalmente problemi e paure.

 

scrivere

Scrivere, ti aiuterà a farlo.

Scrivere, ti permetterà di esorcizzare la paura, il timore per il quale ti senti persa e di comprendere che, sino a quando avrai fiato in gola, sarai in grado di combattere per risolvere i tuoi problemi e riprendere in mano la tua vita.

  • Io so che puoi farlo, perché prima di te, ci sono state innumerevoli volte in cui mi sono sentito “perso”, senza via di uscita.

Ma ogni volta che ho utilizzato questa tecnica, le mie emozioni negative si sono trovate di fronte un nemico temibile: la mia consapevolezza.

E quando tu sei consapevole di qualcosa, trovi sempre un modo per risolvere i tuoi problemi o per sconfiggere le tue paure.

Dimenticavo:

  • Se ti senti “persa” e se hai problemi di autostima, ti aspetto domani, sabato 4 luglio 2015 a Viareggio (in Toscana), presso il Bagno Aretusa, dove alle 17 terrò una delle mie conferenza motivazionali.

La partecipazione è assolutamente gratuita.

Ti aspetto domani pomeriggio nella veranda del Bagno Aretusa (zona Darsena di Viareggio). A questo link trovi le info per arrivare.

Un grande abbraccio

Giancarlo Fornei

—————————-

  • Giancarlo Fornei è autore dell’ebook Penso Positivo, pubblicato nel 2008 dalla Bruno Editore di Roma e diventato un BEST SELLER della stessa casa editrice. Puoi acquistarlo ora su Amazon, da questo link;
  • Ma è anche l’autore del libro motivazionale che ha ricevuto ben 38 recensioni positive una più bella dell’altra: Come Vivere Alla Grande. Lo trovi su Amazon, a questo link.

 

Be Sociable, Share!

Share This: