Superare gli ostacoli aiuta a creare autostima!

Immagine correlata

Passeggiare di buon passo procedendo verso un obiettivo aumenta la produzione di numerose sostanze biochimiche del benessere, come endorfine, serotonina e catecolamine.

  • Queste molecole energizzano e migliorano il tono dell’umore e danno sprint alla forza interiore che, poi, si traduce in gusto per la sfida, voglia di cambiare, di vivere, di superare le difficoltà. E, come spiega lo psicologo canadese Michael Ungar, è proprio attraverso il superamento degli ostacoli che ci si rafforza e acquista autostima.

E ancora: per essere consapevoli del proprio valore è necessario dare un direzione al nostro andare, mantenere costante l’attenzione sul compito mettendo in campo voglia di esplorare, curiosità, fantasia, gusto per l’avventura.

Infine, l’orienteering si pratica in gruppo o in coppia mettendo in comune le proprie risorse. Ciò ha una ricaduta positiva sull’equilibrio dopamina-serotonina ossia sul bilanciamento piacere-dolore che, se in corretto assetto, favorisce la decisionalità, la sicurezza nel proprio punto di vista.

 

Fonte: tratto da un servizio di Maria Angela Masino su Più Sani Più Belli, luglio 2017

(Visited 15 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us