Temple Grandin: la donna che parlava ai cavalli!

Risultati immagini per temple grandin horse

È autistica, e fin da bambina sviluppa un grande interesse per gli animali, soprattutto per i cavalli.

Poi, dopo aver ottenuto una laurea e un Ph.D. in scienze animali, Temple Grandin diventa un'esperta in progettazione di impianti per animali da stalla e da macello. Nel frattempo tiene conferenze e scrive libri, spalancando una finestra sulla condizione dei pazienti autistici, ma anche sui processi mentali propri degli animali.
  • Nel suo racconto-saggio Pensare in immagini (Centro studi Erickson, 2006) Grandin spiega con semplicità e senza alcuna enfasi il complesso universo dell'autismo, mentre nel più famoso La macchina degli abbracci, scritto con Catherine Johnson (Adelphi, 2007), racconta della sua straordinaria scoperta del mondo animale, capace di farle superare i problemi di relazione e al tempo stesso di farle capire le regole di un linguaggio completamente diverso da quello che regola i rapporti sociali tra gli uomini. Perché, secondo Grandin, solo gli autistici possono davvero capire il punto di vista degli animali.
 
Fonte: tratto da un bel servizio di Anja Burkel su Mente & Cervello, giugno 2008

Share This:

CoachDonne