Dedicarsi agli altri e anche a se stessi

Non sempre ci si può concedere un regalo o del tempo per se stessi, soprattutto in momenti di crisi.

Ecco allora alcuni consigli su come impiegare il proprio tempo libero dedicandosi agli altri e a se stessi.

Le banche del tempo sono associazioni volte a promuovere la solidarietà attraverso la condivisione di saperi e conoscenze e attraverso lo scambio di tempo.

I vantaggi non sono pochi, visto che i “correntisti” possono avvalersi delle competenze di altri per apprendere una nuova lingua e, magari, offrire a loro volta un aiuto per conciliare il lavoro e la vita famigliare, accompagnando un anziano a fare la spesa.

Occuparsi degli altri, a ben vedere, è quindi un buon modo per dedicarsi a se stessi e dare vita a uno scambio intergenerazionale e culturale che contribuisce a superare l’isolamento, l’insicurezza e persino la timidezza.

 

Fonte: tratto da un bell’articolo di Alessia Bottone su Vero Salute, ottobre 2013

(Visited 34 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us