Giancarlo Fornei risponde su Quora

Giancarlo Fornei risponde su Quora

In questa pagina “Giancarlo Fornei risponde su Quora” trovi le mie risposte ad alcune domande che ho trovato su Quora, la piattaforma forum dove gli utenti possono pubblicare domande e risposte su qualunque argomento.

  • Ovviamente, io mi limito a rispondere alle domande che hanno per oggetto l’autostima, la comunicazione, la definizione obiettivi o la motivazione umana.

Se hai una domanda anche tu, vai su Quora e lasciami la tua domanda in questa pagina.

 

Ecco le risposte di Giancarlo Fornei su Quora (pagina aggiornata il 20 marzo 2024):

 

Cosa sono le convinzioni limitanti?

Cosa sono le convinzioni delle persone? Semplice.

  • Le convinzioni potenzianti sono tutto ciò che pensi di essere in grado di fare.
  • Le convinzioni limitanti sono, invece, tutto ciò che pensi di “non” essere capace di fare.

Quando le tue convinzioni sono ancora deboli e plasmabili, si chiamano credenze. Quando invece sono molto forti e difficili da modificare, prendono appunto il nome di convinzioni.

Laddove vuoi approfondire, ho creato un Podcast che parla proprio di convinzioni limitanti e potenzianti nelle persone.

A questo link trovi la mia risposta su Quora.

 

Perché le ragazze carine hanno poca autostima?

L’autostima non ha nulla a che vedere con la bellezza o con la ricchezza e, di conseguenza, con la bruttezza o con la povertà. Nella mia esperienza come coach ho incontrato donne bellissime con una scarsa autostima e donne brutte e paffutelle con una autostima favolosa. E viceversa.

  • Non conosco la tua vita, ma da quello che racconti ha certamente influenzato il fatto che tu sia stata bullizzata sin dalla tenera età.
  • Sono esperienze terribili, che minano l’autostima di chiunque.

Ma permettimi di spiegarti alcune cose sull’autostima: è data dall’insieme delle nostre percezioni. Da come ci “vediamo” , ci “sentiamo” e ci “percepiamo”. Non conta come ci vedono e percepiscono gli altri, l’autostima è data principalmente dal nostro giudizio di noi stessi.

Il problema, ragazza mia, è che se ti focalizzi sui difetti, non farai altro che enfatizzarli al massimo e “vedere” solo la brutta copia di te. Se ti focalizzi sui difetti, “vedrai” solo i difetti. Mentre io sono assolutamente certo che anche tu possiedi delle capacità e competenze.

Fidati: non ti sentirai mai bella abbastanza, perché percepirai di te stessa sempre la parte mancante. I difetti che hai (o che presumi di avere).

Posso darti un banalissimo consiglio? Devi imparare ad accettarti per quello che sei. Devi imparare ad apprezzare quello che hai, poco o tanto che sia, perché la felicità è data dal saper apprezzare ciò che abbiamo. La base di una sana autostima è proprio questa: saper accettare se stessi per quello che si è e solamente dopo, lavorare per migliorarsi.

Ti abbraccio e auguro una sana autostima

A questo link trovi la mia risposta su Quora

 

Fa più danno la mancanza di autostima o l’eccesso di autostima?

In realtà, fanno danni entrambi.

La mancanza di autostima impedisce alle persone di agire, di provare a fare qualcosa. Le mette in una condizione di sentirsi a disagio con gli altri. Chi ha una bassa autostima si considera inferiore. Rimanda continuamente le scelte, le decisioni da prendere.

Ma anche le persone con un eccesso di autostima possono avere dei problemi, poiché diventano arroganti e presuntuose. Convinte che quello che fanno e dicono, sia oro colato. Mentre quello che fanno e dicono gli altri, sempre sbagliato.

Nella mia esperienza di mental coach ho incontrato persone con una bassa autostima e persone arroganti (chiamiamole con il giusto termine).

  • Ammetto, però, che le persone con una bassa autostima sono certamente più in difficoltà di quelle con un eccesso.

In conclusione, fanno danni entrambe le situazioni, ma molto di più la mancanza o la scarsa autostima. Parola di coach…

PS: l’ideale sarebbe, come in tutte le cose, un giusto equilibrio fra una sana autostima e la consapevolezza di non essere perfetti. Infallibili…

A questo link trovi la mia risposta su Quora

 

Come ‘punisci’ te stesso quando sbagli qualcosa?

Per quale motivo devi punirti? Sbagliare fa parte del percorso di apprendimento della vita.

Faccio il mental coach e il formatore motivazionale dal lontano 1999 e posso garantirti che non conosco nessuno e sottolineo nessuno, che non abbia mai sbagliato nella sua vita. Io per primo. Se parli con Paola, la mia dolce metà, ti dirà che con i miei errori, se li metto in fila, parto da Carrara (dove vivo), vado a Milano, poi passo da Catania e torno indietro.

No, punire se stessi per aver commesso un errore è sbagliato.

Semmai, cerca di comprendere dove hai sbagliato. Fanne tesoro e, se possibile, evita di commettere lo stesso errore in futuro. Ma sbagliare, è del tutto normale. Io sono “esperto” nell’errore, Forse, è proprio per questo che ho imparato tante cose.

Un forte abbraccio…

A questo link trovi la mia risposta su Quora

 

Giancarlo Fornei risponde su Quora

 

È davvero così semplice credere in sé stessi?

Purtroppo, la risposta più sincera, è no.

Se fosse facile, ogni donna ed ogni uomo di questa terra avrebbe una sana autostima e una fiducia di se alle stelle. Non è così. Il mondo è pieno di persone competenti e capaci ma prive della giusta fiducia in sé stessi.

  • Un modo per migliorare la fiducia in quello che si fa e in noi stessi, è di affrontare le proprie paure.

Quali esse che siano, le paure vanno sempre affrontate sullo stesso terreno. Evitare di farlo o peggio, far finta che non esistano, è molto, molto peggio. Minano pesantemente la nostra autostima e, di riflesso, la fiducia che noi stessi abbiamo di noi.

Dunque, affronta le tue paure e se anche una di queste ti dovesse sconfiggere, avresti fatto un piccolo passo in avanti, poiché a differenza di altri, tu ci avresti provato. La tua autostima ti ringrazierebbe ed avresti acquisito un grammo in più di fiducia in te stesso.

Fidati di me: affronta sempre le tue paure!

A questo link  trovi la mia risposta su Quora

 

Ci sono libri sulla fiducia e l’autostima che potrebbero aiutarmi a diventare più attraente e sicura di me stessa?

Le due cose sono collegate. Quando cresce l’autostima dentro di noi, stiamo meglio con noi stessi e ci “percepiamo” anche più belli e attraenti. E, viceversa, quando ci “percepiamo” più attraenti, cresce anche la nostra autostima.

Libri che possono aiutarti a migliorare la fiducia in te stessa e, soprattutto, a far crescere la tua autostima, ne conoscono (e letto) molti.

L’autostima, infatti, è formata dalle nostre percezioni: come ci vediamo e come ci ascoltiamo (il famoso dialogo interno). Ne consegue che è molto più importante quello che NOI pensiamo di noi stessi, di quello che pensano gli altri di noi.

So che non è facile, nel mondo in cui viviamo, poiché sentiamo il giudizio degli altri come una sorta di “Spada di Damocle” sulla nostra testa. Ma so anche (per esperienza diretta) che è possibile farsi scivolare addosso il giudizio delle persone.

Imparare a nutrire la tua mente inconscia e vedrai che la tua autostima crescerà. Comincia con il leggere questi tre libri:

  1. Il venditore meraviglioso, di Frank Betger (questo libro non parla apertamente di autostima, ma è il più bel libro motivazionale che abbia mai letto. Ha letteralmente cambiato la mia vita).
  2. I sei pilastri dell’autostima, di Nathaniel Branden (straordinario, impossibile non leggerlo e, soprattutto, non applicarlo).
  3. Lezioni di autostima, di Raffaele Morelli (il maestro, il miglior autore italiano sull’argomento).

Spero di averti dato qualche utile consiglio di lettura e se poi ti avanza del tempo e vuoi leggere qualcosa di mio, ti consiglio Autostima Donne 6X, un vero e proprio trattato di coaching.

A questo link trovi la mia risposta su Quora

 

Come hai fatto ad aumentare la tua autostima?

Potrà sembrare strano, ma leggendo. I libri sono straordinari. Sono la conoscenza e il sapere di qualcun altro che, magari, ci ha impiegato degli anni per apprendere quelle cose. Così come si possono acquisire nozioni in ogni campo, anche l’autostima può essere alimentata leggendo.

  • Ovviamente la tipologia di libri migliori per aumentare l’autostima è quella relativa alla crescita personale.
  • Dunque, leggi libri motivazionali e nutri la tua autostima come ho fatto io.

Personalmente ho cominciato subito appena tornato dal servizio militare. Se c’era una persona incazzata con il mondo intero, quella ero io. Poi ho scoperto il libro di Frank Bettger “Il Venditore Meraviglioso” e la mia vita è letteralmente cambiata.

Leggi Nathaniel Branden, Og Mandino, Norman Vincent Peal, Louise Hay, Raffaele Morelli, ecc. E se ti va, leggi anche i miei libri. MA LEGGI. Leggi qualsiasi cosa che possa nutrire la tua mente di pensieri positivi e potenzianti.

Un forte abbraccio e scrivimi a info@giancarlofornei.com e fammi sapere come va la tua autostima…

A questo link trovi la mia risposta su Quora

 

11 risorse utili per imparare a pensare in positivo
  1. Come imparare a pensare in positivo? Guarda questo mio video di soli 6 minuti.
  2. Ma pensare positivo aiuta davvero le persone?
  3. Ti spiego l’importanza di pensare positivo.
  4. Tutte le domande più ricorrenti che mi pongono sul pensiero positivo.
  5. Ma perché si pensa sempre in maniera negativa?
  6. Ti sei mai chiesta come puoi pensare in positivo quando tutto va male?
  7. Un libro sul pensiero positivo da leggere.
  8. La Playlist sul mio canale Youtube dedicata al pensiero positivo.
  9. La Fan Page su Facebook dedicata all’autostima e alla motivazione.
  10. Tutti gli articoli, su Coaching per donne, dedicati alla motivazione e al pensiero positivo (alla data odierna sono ben 222).
  11. Infine, eccoti la pagina dove trovi tutti i libri del mental coach delle donne Giancarlo Fornei (laddove li vuoi leggere anche tu).

 

 

——————————————–

Come Vivere Alla Grande in bella vista, durante il seminario di Giancarlo Fornei a Villa Fenaroli (Brescia) marzo 2015 - versione bianco e nero

Autore di “Come Vivere alla Grande”

il più bel libro motivazionale (autobiografico) che abbia mai scritto . Lo trovi su Amazon, a questo link (in versione cartaceo o audio libro), Oppure su Il Giardino dei Libri, a questo link(cartaceo ed ebook). Se desideri riceverlo a casa con una dedica personalizzata del coach toscano, scrivi a info@giancarlofornei.com.

 

Problemi di autostima? Vuoi lavorare con Giancarlo Fornei? Clicca sul link e scopri come fare, oppure contattalo ora su WhatsApp al 392/27.32.911, con una sessione di coaching su Google Meet, forse, può aiutare anche te.

 

Chi è Giancarlo Fornei

Un bellissimo primo piano del volto illuminato dal sorriso del coach motivazionale Giancarlo Fornei - UAAMI Catania - 3 e 4 dicembre 2017

Toscano, nato a Carrara 61 anni fa. Ex marketer dei servizi, dal 1999 si occupa esclusivamente di crescita personale. In particolar modo, da oltre quindici anni, “lavora” con le donne.

Le aiuta a VINCERE. Nella vita. Nel lavoro. Nello sport.

Conosciuto in rete come “Il Coach delle Donne” proprio per la sua grande esperienza di lavoro con l’Universo Femminile. In particolar modo, aiuta le donne in crisi di autostima, le imprenditrici nel beauty e hair care e le atlete agoniste.

A questo link, puoi conoscerlo meglio.

 

Iscriviti nella mailing list

Manda subito una email a info@giancarlofornei.com oppure un messaggio WhastApp al 392/27.32.911. Sarai iscritta/o nella mia mailing list Autostima.

  • Riceverai in Omaggio uno dei miei ebook/report sull’Autostima e, in anteprima via email, ogni settimana i miei articoli più belli.

Il tuo indirizzo email non sarà mai ceduto a nessuno e sarà trattato nel pieno rispetto della Normativa Europea e della Legge sulla Privacy Italiana. Potrai cancellarti quando vuoi, con un semplice click.

Giancarlo Fornei risponde su Quora

Il mental coach di Carrara risponde alle sue lettrici e lettori.

 

Contact Us