Desiderio o obiettivo?

Desiderio o obiettivo?

É da questa semplice – ma affatto banale – distinzione iniziale che Giancarlo Fornei ci guida tra le pagine del suo libro “Come vivere alla grande”.
Mi piacerebbe fare. Mmmm…cominciamo a rettificare: farò. E per fare devo decidere, prefissare, agire, perseguire, sbagliare, apprendere e ricominciare.

Pensate a un bambino che vorrebbe quel giocattolo meraviglioso posato lassù, sul tavolo, e che non arriva a prenderlo se non alzandosi in piedi.

E allora resta a guardarlo, incerto, desidera prenderlo, ma non tenta perché qualcosa lo blocca: una distanza che crede di non saper raggiungere da solo, il timore di cadere, il pensiero di non farcela, l’abitudine a essere aiutato dagli altri; e infine si accontenta di quel che ha già intorno a sé, pur sognando di possedere quel giocattolo bellissimo.

Vai, non preoccuparti di cadere!

É quel giocattolo che vuoi? Sei in grado di raggiungerlo, ti sei alzato in piedi altre volte, perciò sei capace.

É vero, questa volta c’è un ostacolo di mezzo, ma provaci con determinazione e grinta, non ti scoraggiare!

E non importa se fai un capitombolo mentre lo stai raggiungendo: è normale, tutti siamo caduti da piccoli imparando ad alzarci e a camminare. Lagnarti non ti aiuta ad avvicinare il giocattolo a te, ti stanca e ti demoralizza, quindi sollevati, allunga la manina e agguantalo!

Forza, credi in te stesso!

Se non raggiungi il tuo obiettivo oggi, riprovaci domani più allenato; sorridi e rallegrati di quel che hai – perché sei sano, intelligente, hai una casa in cui abitare e possiedi dei giochi…e invece potrebbe andare peggio- ma contemporaneamente assapora l’emozione elettrizzante di quando finalmente otterrai proprio quel giocattolo che volevi!

É così che mi piace parafrasare Giancarlo Fornei, che nel suo libro si prende cura del lettore con la costanza e la fermezza di un adulto che incoraggia un bambino.

L’azione dinamica ci permette di raggiungere i nostri obiettivi e, come scrive Giancarlo, dobbiamo concederci di commettere degli errori e delle cadute durante il nostro percorso, senza sentirci dei perdenti, anzi!

Il fallimento, infatti, risiede nella rinuncia di partenza, che altro non fa che trattenerci nell’immobilismo logorante, sabotando a priori l’esperienza positiva e gratificante della conquista personale, piccola o grande che essa sia.

Giancarlo, dunque, ci spiega come smettere di perdere inutilmente forze ed energie, insegnandoci la strategia per focalizzare e raggiungere i nostri obiettivi con successo, avendo fiducia nelle nostre capacità sviluppando tenacia ed entusiasmo, imparando a ottimizzare modi e tempi per rendere efficace il nostro impegno.

“Come vivere alla grande” è un condensato di consigli pratici, concetti positivi e appassionanti citazioni trasmesse al lettore tramite l’esperienza personale di Giancarlo Fornei poiché anche lui, fidatevi, è caduto prima di riuscire ad afferrare il suo obiettivo, ma ora che finalmente lo stringe tra le mani, nessuno potrà togliergli piacere, soddisfazione e la felicità di una vita vissuta alla grande!

Siete pronte a vivere alla grande anche voi?!

Maya Azzarà

 

(Visited 3 times, 1 visits today)
Please follow and like us:

CoachDonne

Toscano, nato a Carrara 58 anni fa. Ex marketer dei servizi, dal 1999 si occupa esclusivamente di crescita personale. Conosciuto in rete come "Il Coach delle Donne" per la sua grande esperienza di lavoro con l'Universo Femminile. Da oltre dodici anni aiuta le donne imprenditrici a vincere. Nel lavoro, come nella vita...

Un pensiero su “Desiderio o obiettivo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us

Enjoy this blog? Please spread the word :)

RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram