E’ ora di agire! Fai così…

  trasferimento (4) Quando si aspettano gli eventi senza muovere un dito, possono accadere solo due cose: o niente o la cosa sbagliata. E' molto più facile e comodo aspettare che agire, ma decisamente meno efficace e fruttuoso. Per questo occorre avere il coraggio di sfruttare i propri talenti a proprio vantaggio e a vantaggio altrui, iniziare da piccole cose e lasciare che il tempo faccia sbocciare, crescere e maturare ciò che all'inizio era solo un piccolo seme. Ma affinché questo accada, occorre piantarlo, quel seme, e prendersene cura. Il primo passo per fare tutto ciò è prestare la massima attenzione al nostro dialogo interiore. Siamo inclini a (pre)occuparci più di ciò che dicono, pensano e sentenziano gli altri che non quello che la nostra anima e il nostro essere interiore tentano di urlarci. Ignoriamo, soffochiamo e annichiliamo i nostri istinti più creativi in nome di un'opinione altrui che riteniamo più importante e degna d'attenzione. Non c'è da stupirsi se siamo un popolo "depresso", perché forse la parola "depressione" - prima di essere una malattia dell'anima - è il contrario di "espressione". E quando la nostra anima non riesce a esprimersi, finisce col deprimersi, si ingrigisce, si spegne. Ma non siamo nati per questo. Siamo nati per far emergere ciò che siamo e abbiamo dentro. Senza paura di diventare ciò che siamo destinati a essere. Un guest post di Alessandro Cozzolino - Fonte: Più Sani, Più Belli, gennaio 2015  

----------------------------------------------------

Copertina audio corso Il cervello in azione versione cd

La redazione di Coaching per Donne ti consiglia: "Il Cervello in Azione: come imparare ad Agire e smettere di rimandare le cose".

Acquista ora l'audio corso del coach motivazionale Giancarlo Fornei, da questo link.

Share This:

CoachDonne