Riparti dai tuoi errori…

  trasferimento (4) Sbagliare o non sbagliare? Questo è il dilemma... Viviamo in un mondo che non ci concede errori, se sbagliamo ce lo fanno subito notare. Veniamo continuamente giudicati per quello che facciamo e quando sbagliamo, siamo tacciati come dei falliti.
  • Dunque, la "sindrome dell'errore" ci perseguita e la paura di sbagliare ci condiziona.
Ne consegue che la maggior parte delle persone si arrende prima ancora di cominciare.

Rinuncia ad agire!

Rinuncia a poter scegliere cosa fare della propria vita. Non è svilente tutto ciò? Non entro nei meriti di dove hai (abbiamo) imparato a sbagliare, ma so che non sbagliare e non far mai errori, nella vita, è impossibile. Non ricordo più quanti errori ho commesso. Se li mettessi insieme, uno dietro l'altro, andrei da casa mia (Carrara) a Roma e tornerei indietro. noNon è avendo paura di sbagliare e non agendo per non commettere errori, che potrai vivere meglio.
  • Sii consapevole che anche tu sbaglierai.
  • Sii consapevole che anche tu non puoi far a meno di commettere degli errori.
  • E sii consapevole che è proprio da questi errori, che devi ripartire.
Sii, riparti dai tuoi errori. Domandati cosa ti hanno insegnato. Mettilo per iscritto, rileggilo continuamente.

Adesso sai quello che non funziona.

Se vuoi raggiungere il tuo obiettivo, se vuoi cambiare in meglio la tua vita, devi fare qualcosa di diverso. Devi armarti di coraggio e osare di nuovo. E poi di nuovo. Sino a quando avrai terminato i tuoi errori e trovato la strada giusta.
  • In "Come Vivere alla Grande", il mio penultimo libro, ho dedicato un intero capitolo al concetto di osare, senza aver paura di sbagliare.
So bene che la società è lì, pronta a criticarti, e so anche che hai paura di sbagliare, di essere additata come una fallita. Fidati di me: prima di te ho avuto paura anch'io e prima di te ho rotto la catena che mi teneva legato alle mie paure. Armati di coraggio e riparti dai tuoi errori. Giancarlo Fornei

Share This:

CoachDonne