ROSSO: è la tinta dell’amore

previewSe scegliamo questo colore: abbiamo uno stile attivo, siamo passionali e seguiamo le emozioni.

Punti deboli: ghiandole surrenali e sistema nervoso, che producono adrenalina; per questo ci esponiamo parecchio allo stress.

Consigli: riscopriamo il gusto della lentezza, così eviteremo i risvolti negativi (batticuore, tremori e ansia) dell’avere sempre il motore su di giri; nei momenti frenetici assumiamo la melissa, un rimedio naturale calmante: le dosi?, 1-2 capsule da 300 mg al giorno.

Inoltre, l’iperattività può influire sulla fame e spingerci a mangiare male e più del dovuto, perciò giochiamo d’anticipo e portiamo spesso a tavola alimenti che stabilizzino l’umore e ci mettano al riparo dalle abbuffate.

I migliori?

Beautiful petals of red roses close-upPasta e carboidrati in genere, ma anche polpa di granchio, tonno e scampi: sono ricchissimi di selenio, minerale che, stando a uno studio della British Nutrition Foundation, agisce da ansiolitico naturale.

Per dare nuova carica alle surrenali, invece, mangiamo uova, pesce e pollame, sono ricchi di vitamina B6, un ricostituente naturale per ghiandole e sistema nervoso.

Fonte: Salute, aprile 2014

La redazione di Coaching per Donne consiglia il libro: Colori: come utilizzare pienamente il loro straordinario potere terapeutico

(Visited 98 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us