Sogna in grande, agisci in piccolo…

sognare 2I sogni, si sa, allietano la vita di ogni persona. Si comincia sin da piccoli a sognare. Io, per esempio, ho sempre sognato di fare il poliziotto prima e l’uomo ricco poi.

  • Il poliziotto perché volevo salvare le vite umane, sventare le rapine, far trionfare la giustizia.
  • L’uomo ricco, perché a parte avere i soldi per comprarmi le cose che mi piacevano, avrei voluto creare una Fondazione per i bambini. Una Fondazione che costruisse e gestisse “Case Famiglia”.

Insomma, i miei animi nobili emergevano già quand’ero poco più di un bambino di dieci anni.

  • Ed è stato proprio spinto da quest’ultimo sogno che, l’anno scorso ad aprile, mi sono messo in gioco e candidato all’europarlamento: l’obiettivo era quello di destinare parte del mio stipendio da europarlamentare in un fondo per aiutare le persone in difficoltà.

Ma a Bruxelles, io non ci sono mai andato: non ho raggiunto i voti necessari per essere eletto.

Chissà, forse ho comunicato male il mio “sogno”, forse ero poco credibile come candidato o forse, nonostante fossi un candidato indipendente, il partito nel quale ero in lista mi ha penalizzato.

A questo link, trovi ancora il programma e il patto con gli elettori che avevo fatto. Se lo leggi, fammi sapere cosa ne pensi, dimmi se le mie idee erano così malsane, scrivimi a: info@giancarlofornei.com

riccoTornando ai miei due sogni, come al solito sarò onesto con te che mi leggi: sino ad oggi non ho realizzato nessuno dei due sogni. Non sono mai diventato un poliziotto e men che meno sono diventato ricco.

Forse, i due sogni erano troppo grandi per me. O forse, semplicemente, non vi ho messo tutta l’energia che disponevo e che sarebbe servita per realizzarne almeno uno.

Ad ogni modo, due cose importanti le ho capite:

  1. gli esseri umani si “cibano” di sogni. Lo sanno bene tutte quelle persone che hanno raggiunto risultati importanti nel corso della loro vita. Un imprenditore che ha costruito dal nulla la Sua impresa, un artigiano che ha dato forma con le sue mani ad un mobile pregiato, un atleta che ha gareggiato e vinto una manifestazione importante, un ricercatore che grazie alla su testardaggine ha prima scoperto la causa e poi debellato una malattia, ecc.
  2. bisogna sempre pensare e sognare in grande anche se iniziare in piccolo. Dal piccolo si formano e plasmano le cose. Dal posare un semplice mattone nasce una casa maestosa, dal piccolo pezzo di creta prende vita uno splendido vaso. Dal perdere solo 50 grammi di sovrappeso ogni giorno si finisce col perdere 1,5 kg di grasso il mese e, soprattutto, 18 kg in un anno. La politica dei piccoli passi, come diceva il grande Milton Erikson, ha sempre portato a grandi risultati.

Alla veneranda età di 53 anni (meglio tardi che mai), ho finalmente capito perché non ho ancora realizzato nessuno dei miei due sogni di bambino: ho sì pensato in grande, ma senza applicarmi in piccolo.

Volevo tutto e subito e questo, amica mia, tu sai bene che non è possibile (salvo che non si vinca al superenalotto).

sognare 3Dopo aver fatto una valanga di errori e, soprattutto, averli riconosciuti e metabolizzati, posso affermare che se è vero che quei due sogni non li ho ancora raggiunti (per il secondo ho sempre tempo), in compenso non ho mai smesso di pensare in grande.

  • E dopo molti tentativi, ho cominciato a costruire i miei sogni partendo dalla politica dei piccoli passi e, passo dopo passo, finalmente ne ho raggiunto uno. E dopo un po’, un altro e poi ancora un altro.

Credimi, diffida da chiunque ti assicuri che puoi raggiungere le cose facilmente, senza fatica e diffida anche da chi sostiene che senza soldi e senza calci nel sedere non potrai mai fare nulla di grande e di bello nella tua vita.

 

Sono entrambe false.

 

  • Per raggiungere un obiettivo e materializzare il tuo sogno, devi costruirlo sapientemente e con costanza ogni giorno, pezzetto dopo pezzetto.
  • Devi crederci, ogni giorno un pochino di più.
  • Devi crederci soprattutto tu, perché agli altri, non interessano i tuoi sogni.

E puoi raggiungere i tuoi sogni anche senza avere soldi in tasca e spinte da parte di nessuno, e potrei raccontarti decine e decine di storie di persone che ce l’hanno fatta da soli, senza soldi, senza aiuti.

Non so se sei consapevole della fortuna che hai: TU, puoi decidere cosa fare della tua vita.

Puoi decidere di affidare tutti i tuoi sogni ad una vincita al superenalotto, oppure puoi cominciare a sognare in grande e agire in piccolo. Compiendo ogni giorno una piccola azione che ti porti verso il tuo sogno.

Evita di disperdere questo grande dono che la vita ti ha regalato.

Giancarlo Fornei

——————————–

  • Particolare del libro di Giancarlo ForneiSe anche tu ami sognare, se hai un sogno nel cassetto ma hai paura ad aprirlo, a tirarlo fuori, leggi Come Vivere Alla Grande, il libro motivazionale più bello che abbia mai scritto (ben 36 recensioni positive, una più bella dell’altra).
  • Il libro che aiuterà anche te a dare forma ai tuoi sogni.
  • Lo trovi su Il Giardino dei Libri, a questo link – su Amazon, a questo link.

 

 

Please follow and like us:

CoachDonne

Toscano, nato a Carrara 57 anni fa. Ex marketer dei servizi, dal 1999 si occupa esclusivamente di crescita personale. Conosciuto in rete come "Il Coach delle Donne" per la sua grande esperienza di lavoro con l'Universo Femminile. Da oltre dieci anni aiuta le donne a vincere. Nello sport, come nella vita...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)

RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram