Tumori-Menopausa: cinquantenni a rischio

La terapia ormonale sostitutiva (Tos) consigliata alle donne che hanno disturbi legati alla menopausa tali da compromettere la loro qualità di vita, aumenta – e non di poco – il rischio di ammalarsi di tumore all’ovaio.

Menopausa_12531Bastano, infatti, cinque anni di Tos (sia a base di soli estrogeni sia a base di estro-progestinici), perché le probabilità crescano del 40%.

Per giungere a questa conclusione, viste le polemiche che da una decina d’anni accompagnano la cura ormonale per la menopausa – accusata di provocare molte malattie e poi assolta più volte, più o meno parzialmente – gli epidemiologi di Oxford, guidati da Richard Peto, si sono messi d’impegno.

Hanno chiamato un centinaio di colleghi di tutto il mondo e hanno chiesto loro di esaminare i 52 studi più importanti del settore (virtualmente tutti quelli pubblicati), che hanno osservato le vicende sanitarie di quasi 22 mila donne.

  • Il responso degli esperti di ogni latitudine, riportato su ‘Lancet’ è netto: chi fa la terapia rischia di più.
  • E non si tratta di un dato di poco conto, perché l’aumento di rischio riguarda specificamente le due forme di tumore ovarico più diffuse: quello serioso e quello endometrioide.

E resta significativo per almeno dieci anni dalla fine della terapia, il guaio è che nessuna delle linee guida internazionali, a oggi, ne ha mai fatto menzione.

C’è da giurare che si aprirà un’altra polemica e che le aziende che producono la Tos, andranno sulle barricate.

  • Ma le donne sono avvisate.

Articolo di Agnese Codignola – Fonte L’Espresso, 12 marzo 2015

(Visited 7 times, 1 visits today)
Please follow and like us:

CoachDonne

Toscano, nato a Carrara 58 anni fa. Ex marketer dei servizi, dal 1999 si occupa esclusivamente di crescita personale. Conosciuto in rete come "Il Coach delle Donne" per la sua grande esperienza di lavoro con l'Universo Femminile. Da oltre dodici anni aiuta le donne imprenditrici a vincere. Nel lavoro, come nella vita...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us

Enjoy this blog? Please spread the word :)

RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram