Comunichiamo emozioni…

Comunichiamo emozioni…

Comunichiamo emozioni?

Anche in questo modo comunico e comunichi…

Ma chi ha detto che per comunicare serve necessariamente la parola? Chi ha detto che si comunica solamente parlando o, peggio, urlando le nostre ragioni?

TU, IO. Tutti NOI comunichiamo in molti modi diversi, forse anche più eloquenti della parola stessa. Per esempio con le emozioni.

Comunichiamo le varie emozioni attraverso le espressioni del viso che si hanno per natura e parlano un “linguaggio universale”, capibile da tutti. Ci sono emozioni come la gioia che sono immediatamente comunicabili, senza alcun bisogno di parlare, di aprire bocca.

Vi sono emozioni come il sorriso, che riempiono il cuore delle persone che incontri senza bisogno, appunto, di dire nulla (è il sorriso che parla per te).

  • Vi sono poi la rabbia, il disgusto, la paura, la gioia, la sorpresa e la tristezza… considerate le sei emozioni primarie, quelle che esprimiamo in modo universale, comuni in tutte le persone della terra. Anche in te che mi stai leggendo ora. Donna o uomo tu sia.

Sono emozioni leggibili da tutti, sono emozioni che comunicano determinati stati d’animo, che dunque, non hanno alcun bisogno delle parole per farsi comprendere.

E’ bene che tu sappia che se anche il tuo volto o il tuo corpo possono sembrare impassibili, ci sono dei piccoli gesti che rivelano esattamente l’emozione che provi in quel momento.

Spesso, queste emozioni, ti fregano e ci “fregano” e comunicano agli altri cose che non vorremmo mai che la persona davanti a noi percepisse.

  • Per esempio: se stai parlando con qualcuno e ad un certo punto la persona che hai davanti fa un passo indietro, è segno che prova disgusto o fastidio per qualcosa che hai detto o fatto.
  • Ed ancora: se mentre parla con te, l’altra persona giocherella con qualcosa che tiene in mano, può essere un segnale di disagio (o di nervosismo).
  • Infine: se hai davanti una persona che preme la lingua sulla parte interna della guancia vuol dire che sta esprimendo un forte gradimento.

Naturalmente, questi sono solamente tre esempi. Ce ne sono a centinaia che si potrebbero raccontare. Quello che conta è che tu devi essere consapevole che il tuo viso e il tuo corpo comunicano emozioni positivi o negative a iosa, ogni volta che parli e incontri una persona.

Tutto il tuo corpo comunica “inconsapevolmente” le tue emozioni: l’espressione facciale, il colorito, i gesti delle mani e, naturalmente, la voce.

In chiusura, posso affermare che l’emozione è il nostro primo linguaggio. Prima delle parole, arrivano sempre le emozioni. Questo perché le emozioni governano i nostri pensieri; sono loro che letteralmente ci “prendono per mano” e ci guidano inconsciamente. Anche nella comunicazione.

Quindi, emozionati pure ma sappi che, contemporaneamente, comunichi le emozioni che provi alle persone che hai davanti. Sia tu, sia io, comunichiamo emozioni…

Come afferma anche il Professor Antonio R. Damasio, una delle figure di maggior spicco nel campo delle neuroscienze“Grazie alle emozioni siamo creature sociali, in grado di vivere con gli altri”.

Parafrasando lo spot di una celebre crema di nocciole italiana: “Ma che mondo sarebbe senza le emozioni?”…

Dai, lasciami un tuo commento al post…

Giancarlo Fornei

 

 

 

——————————————–

Come Vivere Alla Grande in bella vista, durante il seminario di Giancarlo Fornei a Villa Fenaroli (Brescia) marzo 2015 - versione bianco e nero

Autore di “Come Vivere alla Grande”, il più bel libro motivazionale (autobiografico) che abbia mai scritto . Lo trovi su Amazon, a questo link. Oppure su Il Giardino dei Libri, a questo link. Se desideri riceverlo a casa con una dedica personalizzata del coach toscano, scrivi a info@giancarlofornei.com.

 

 

 

Chi è Giancarlo Fornei

Un bellissimo primo piano del volto illuminato dal sorriso del coach motivazionale Giancarlo Fornei - UAAMI Catania - 3 e 4 dicembre 2017

Toscano, nato a Carrara 60 anni fa. Ex marketer dei servizi, dal 1999 si occupa esclusivamente di crescita personale. In particolar modo, da oltre quattordici anni, “lavora” con le donne.

Le aiuta a VINCERE. Nella vita. Nel lavoro. Nello sport.

Conosciuto in rete come “Il Coach delle Donne” proprio per la sua grande esperienza di lavoro con l’Universo Femminile. In particolar modo, aiuta le donne in crisi di autostima e le atlete agoniste.

A questo link, puoi conoscerlo meglio.

 

 

 

Compila il modulo e iscriviti ora nella mia mailing list Autostima. Riceverai in Omaggio uno dei miei ebook/report sull’Autostima e, in anteprima via email, ogni settimana i miei articoli più belli.

Il tuo indirizzo email non sarà mai ceduto a nessuno e sarà trattato nel pieno rispetto della Normativa Europea e della Legge sulla Privacy Italiana. Potrai cancellarti quando vuoi, con un semplice click,

 

Comunichiamo emozioni…

Vuoi imparare qualcosa sul linguaggio del corpo? Clicca sul link accanto…

 

(Visited 36 times, 1 visits today)
Please follow and like us:
Pin Share

CoachDonne

Toscano, nato a Carrara 59 anni fa. Ex marketer dei servizi, dal 1999 si occupa esclusivamente di crescita personale. Conosciuto in rete come "Il Coach delle Donne" per la sua grande esperienza di lavoro con l'Universo Femminile. Da oltre tredici anni aiuta le donne atlete agoniste e le giovani promesse dello sport a vincere. Nello sport, come nella vita...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Contact Us

Enjoy this blog? Please spread the word :)

RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram