Ristrutturo a km zero…

Risultati immagini per giulia la face

Giulia La Face, oggi 33enne, veronese, nel 2003 lascia l’Italia alla volta del Portogallo, per un Erasmus.

A Porto completa gli studi in Architettura e lavora alla ristrutturazione del centro storico.

Tutti partono, io torno…

«Nel 2013 sento il richiamo del mio Paese in difficoltà. E così, mentre tanti colleghi partono, io decido di tornare e lanciare una start-up, che contribuisca a rilanciare il settore dell’edilizia. L’idea è quella di creare una piattaforma i cui far incontrare tutti i protagonisti in ambito di ristrutturazione: proprietari, artigiani, professionisti» spiega lei.

Il primo contributo (3.400 euro) arriva dal crowdfunding.

Il resto (per arrivare a 10mila euro, utili per la realizzazione tecnica del sito, resta costosa e complessa da database e geolocalizzazione) è capitale proprio.
Il suo sito è online da aprile: lo trovi a questo link.

Perché la nostra idea è piaciuta

«In tempo di crisi bisogna fare con quello che si ha. Limitare il consumo del suolo. Accorciare la filiera produttiva, abbattendo così anche i costi.
Puntare sul rispetto dell’ambiente e l’ecocompatibilità. La nostra idea è piaciuta subito. A oggi abbiamo 300 utenti professionali, più i privati.

Ai primi offriamo visibilità, in cambio di 5-10 euro al mese (a seconda del tipo di abbonamento). In futuro, avremo anche degli spazi pubblicitari. Ci promuoviamo sui social, in incontri e conferenze. Conto di rientrare dell’investimento e andare a regime entro un paio d’anni» conclude Giulia.

Fonte: Millionaire, novembre 2014

(Visited 11 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us