Ristrutturo a km zero…

Risultati immagini per giulia la face

Giulia La Face, oggi 33enne, veronese, nel 2003 lascia l’Italia alla volta del Portogallo, per un Erasmus.

A Porto completa gli studi in Architettura e lavora alla ristrutturazione del centro storico.

Tutti partono, io torno…

«Nel 2013 sento il richiamo del mio Paese in difficoltà. E così, mentre tanti colleghi partono, io decido di tornare e lanciare una start-up, che contribuisca a rilanciare il settore dell’edilizia. L’idea è quella di creare una piattaforma i cui far incontrare tutti i protagonisti in ambito di ristrutturazione: proprietari, artigiani, professionisti» spiega lei.

Il primo contributo (3.400 euro) arriva dal crowdfunding.

Il resto (per arrivare a 10mila euro, utili per la realizzazione tecnica del sito, resta costosa e complessa da database e geolocalizzazione) è capitale proprio.
Il suo sito è online da aprile: lo trovi a questo link.

Perché la nostra idea è piaciuta

«In tempo di crisi bisogna fare con quello che si ha. Limitare il consumo del suolo. Accorciare la filiera produttiva, abbattendo così anche i costi.
Puntare sul rispetto dell’ambiente e l’ecocompatibilità. La nostra idea è piaciuta subito. A oggi abbiamo 300 utenti professionali, più i privati.

Ai primi offriamo visibilità, in cambio di 5-10 euro al mese (a seconda del tipo di abbonamento). In futuro, avremo anche degli spazi pubblicitari. Ci promuoviamo sui social, in incontri e conferenze. Conto di rientrare dell’investimento e andare a regime entro un paio d’anni» conclude Giulia.

Fonte: Millionaire, novembre 2014

(Visited 5 times, 1 visits today)
Please follow and like us:

CoachDonne

Toscano, nato a Carrara 58 anni fa. Ex marketer dei servizi, dal 1999 si occupa esclusivamente di crescita personale. Conosciuto in rete come "Il Coach delle Donne" per la sua grande esperienza di lavoro con l'Universo Femminile. Da oltre dodici anni aiuta le donne imprenditrici a vincere. Nel lavoro, come nella vita...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us

Enjoy this blog? Please spread the word :)

RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram