Vuoi imparare a vender bene Te stessa? Usa queste otto regole…

sindrome premestrualeSei un’imprenditrice? Lavori nel campo delle vendite? Hai comunque necessità di imparare a vendere bene te stessa, quello che dici, quello che presenti?

Allora segui queste 8 regole, potrebbero fare la differenza, nella tua vita.

Nella vita e negli affari, i segreti del successo sono veramente tanti. Uno dei più importanti che ho imparato sulla mia pelle è la capacità di farsi pubblicità e promozione per vendersi bene agli altri.

Quante volte ti è capitato di dire: “Ah, quella tizia non vale poi molto, ma sa vendersi bene…”

È un concetto maledettamente duro da digerire, ma straordinariamente vero. Allora segui i miei consigli e cerca anche tu di proporti e presentarti, nel modo migliore.

Vediamo 8 piccoli, ma utilissimi consigli:

  1. Impara a conoscere te stessa alla perfezione. Proprio come i pubblicitari studiano il prodotto prima di una campagna pubblicitaria, fai la stessa cosa con te stessa: studia i punti di forza e quelli deboli;
  2. Conosci il tuo “acquirente”. Senza snaturare te stessa, tenta di assecondare le inclinazioni e le attese del tuo interlocutore ascoltandolo con attenzione;
  3. Colpiscilo positivamente. Dopo aver compreso te stessa e che deve “comprarti”, è fondamentale che lui riceva di te un’impressione vincente e positiva;
  4. Continua a mantenere vivo l’interesse verso di te. Non lasciare affievolire l’attenzione nei tuoi confronti, ma coltivala grazie a contatti mirati e scaglionati nel tempo;
  5. Cerca di essere concreta e di favorire il rispetto reciproco. Per ottenere l’attenzione, il consenso e la considerazione, in altre parole l’approvazione mentale, insomma per entrare nelle sue grazie, spesso è sufficiente un’unica valida argomentazione;
  6. Parla alla mente, ma mira e colpisci al cuore. La sincerità è alla base di un rapporto duraturo, ma ciò che lo rinsalda veramente è la spontaneità e la limpidezza d’animo. Un sorriso fa miracoli, perché arricchisce chi lo riceve, senza impoverire chi lo dona. Anche una schietta stretta di mano o una battuta possono essere molto comunicativi. Sono segni inequivocabili di benevolenza, di socialità, di disponibilità e di apertura. Creano un’emozione, generano una sensazione che va dritta al cuore;
  7. Esprimiti in modo chiaro e conciso, diretto e preciso. Usa un linguaggio semplice e ti capiranno tutti. Sono i valori di una comunicazione efficace, quella che fa ancora la differenza (a Parma, quando da ragazzo stavo imparando la sublime arte delle public relations, mi dicevano: parla il linguaggio dello scemo del villaggio, che ti capirò anche il saggio);
  8. Non cercare di essere persuasiva, ma propositiva. Nessuno vende nulla, se non c’è la predisposizione altrui ad acquistare. Pertanto, evita di provare a venderti, ma promuovi te stessa al meglio che puoi.

Fammi sapere che ne pensi dei miei 8 banali suggerimenti e lasciami un commento al post.

Giancarlo Fornei

 ——————————————

Giancarlo Fornei durante il suo seminario motivazionale tenuto a Rezzato (Brescia) domenica 1 marzo 2015
Giancarlo Fornei durante il suo seminario motivazionale tenuto a Rezzato (Brescia) domenica 1 marzo 2015

 

A questo link trovi tutti gli ebook e libri di Giancarlo Fornei su Amazon – acquistali ora, clicca sul link

(Visited 364 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us