Parole per le tue orecchie…

frasi positiveStudiando e praticando la Programmazione Neuro Linguistica, ho scoperto che gli esseri umani comprendono il mondo intorno a loro attraverso tre canali percettivi ben definiti:

  1. Abbiamo le persone visive, che amano guardare e osservare le cose (nonché leggere). Attraverso gli occhi, comprendono il mondo intorno a loro e apprendono.
  2. Abbiamo poi gli auditivi, che preferiscono ascoltare (musica, parole, voci, suoni, ecc). Hanno un apprendimento molto più sviluppato attraverso le orecchie.
  3. Infine, abbiamo le persone cinestetiche emozionali, che percepiscono il mondo attraverso le emozioni, le sensazioni che provano. In questo caso, per loro è molto più semplice apprendere qualcosa attraverso il racconto delle esperienze reali di qualcuno.

Premesso che tutti e tre i canali sono importanti e che spesso, si fondono tra di loro, permettendo alle persone di usarli tutti e tre contemporaneamente per capire il mondo che le circonda…

Uno di questi 3 canali è sempre più forte in ognuno di noi.
Il tuo canale preferenziale qual è?

Il mio è il canale auditivo. Non è un caso che io sappia modulare molto bene la mia voce e che spesso, per comprendere bene quello che sto leggendo, rileggo ad alta voce alcuni passaggi. O ancor meglio, mi “parlo”: ho un dialogo ad alta voce con me stesso.

  • Se capita anche a te, tranquilla, non sei matta. Hai solamente una forte predisposizione al canale auditivo.

paroleDunque, ognuno di noi (anche tu) sviluppa negli anni un canale più forte, che utilizza in maniera prevalente per interfacciarsi con le persone che incontra quotidianamente.

Canale che è anche usato nella fase di apprendimento di quella stessa persona.

 

Ecco perché ci sono persone che imparano maggiormente leggendo, altre preferiscono ascoltare, ed altre ancora, amano le storie e le esperienze dirette.

Sarebbe fantastico se tutti coloro che insegnano (elementari, medie, superiori, università), si rendessero conto di queste “piccole” differenze tra i vari allievi e utilizzassero tutte e tre le tecniche di comunicazione (verbale, para e non verbale) quando fanno le loro lezioni.

 

Tu che tipo di apprendimento hai: visivo, auditivo o cinestesico sensoriale?

parole magiche (3)Per aiutare ogni persona che si rivolge a me (o quantomeno il maggior numero), da molti anni ho sviluppato un programma composto prevalentemente di audiocorsi, dove tutti e tre i canali percettivi vengono toccati e sollecitati.

  • Quello visivo, attraverso la lettura dei miei ebook.
  • Quello auditivo, attraverso l’ascolto dei miei Mp3.
  • Quello cinestesico sensoriale, attraverso le storie di vita vissuta che racconto nei miei lavori.

A questo link, trovi i miei articoli in formato Mp3, sono gratuiti, ascoltali pure tutti.

A questo link, invece, trovi i miei oltre 45 infoprodotti creati sulla crescita personale (audio corsi, ebook e libri).

A questo link, infine, trovi il mio canale Youtube. Riconosco che non è ben fornito (hai capito che preferisco l’audio), ma qualche video interessante sulle mie trasmissioni televisive realizzate a cavallo tra il 2011 e 2012, lo trovi.

Un abbraccio e qualsiasi sia il tuo canale preferenziale, buon apprendimento.

Giancarlo Fornei

 

(Visited 11 times, 1 visits today)
Please follow and like us:
Pin Share

CoachDonne

Toscano, nato a Carrara 59 anni fa. Ex marketer dei servizi, dal 1999 si occupa esclusivamente di crescita personale. Conosciuto in rete come "Il Coach delle Donne" per la sua grande esperienza di lavoro con l'Universo Femminile. Da oltre tredici anni aiuta le donne atlete agoniste e le giovani promesse dello sport a vincere. Nello sport, come nella vita...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us

Enjoy this blog? Please spread the word :)

RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram