Come rilanciare un centro estetico in crisi!

Come rilanciare un centro estetico in crisi!

Come rilanciare un centro estetico in crisi!

 

Sei una donna imprenditrice nel mondo del beauty e dell’estetica? Hai un centro estetico o di bellezza in crisi economica e/o di lavoro? Non sai come rilanciarlo e vorresti imparare a focalizzarti e a differenziarti da tutti i tuoi concorrenti?

Ma come rilanciare un centro estetico in crisi? Nelle righe che seguono ti darò ben cinque consigli pratici e ti spiegherò il mio Protocollo per Rilanciare Centri di Estetica in crisi economica e/o di clientela.

 

Chi è Giancarlo Fornei

Mi chiamo Giancarlo Fornei e sono un ex marketer dei servizi (ho lavorato come consulente al marketing dal 1986 al 1999, prima che 3 infarti cerebellari mi facessero cambiare vita). Per oltre 15 anni ho formato imprenditrici in giro per l’Italia (gli ultimi 9 passati a fare formazione solo con estetiste e parrucchiere).

  • Sono passato da Trieste a Ragusa (solo per fare un esempio, citando due estremi dell’Italia) a formare le imprenditrici nel mondo del beauty e dell’hair care nel campo del marketing, comunicazione efficace e tecniche di vendita.

Attualmente vivo dei diritti di autore dei miei libri. Ho chiuso la mia partita iva il 14 febbraio 2022 e aiuto quelle imprenditrici in difficoltà che hanno il coraggio di chiamarmi per rilanciare il loro centro estetico.

Insegno a queste estetiste (ma anche alle parrucchiere), a focalizzare al massimo i loro centri estetici, a differenziarsi dalla propria concorrenza.

Sono tutto, tranne che un mental coach teorico.

Quello che insegno, l’ho prima testato ripetutamente e sperimentato su di me. Sono, infatti, uno dei coach più focalizzati che ci sia in Italia: lavoro unicamente con le donne e, in particolar modo, con le donne imprenditrici nel beauty e hair care.

Sono conosciuto in rete come “Il Coach delle Donne” e aiuto le donne imprenditrici a vincere. Nella vita e nel lavoro.

  • Ma ancor più importante (per te) è sapere che quello che insegno lo applico nella realtà di ogni giorno per vendere i miei libri. E poiché vivo dei diritti di autore che ricevo dalla vendita dei miei libri, forse, dovresti prestare attenzione a quello che racconto in questa pagina.

 

Come rilanciare un centro estetico in crisi: 5 consigli che dovresti fare tuoi (subito)

Non conosco la gravità della situazione economico/lavorativa del tuo centro estetico, ma ci sono alcune cose che DOVRESTI fare ed anche subito.

Eccoti ben cinque consigli che ti invito, prima a studiare, poi a mettere in pratica. Fallo con fiducia. Fallo subito. Alcuni vanno contro la logica delle cose che ti hanno sempre insegnato. Ricorda che se fai quello che hai sempre fatto, otterrai gli stessi identici risultati. 

  • Se il tuo centro estetico va alla grande, continua pure a fare quello che stai facendo.
  • Ma se il tuo centro estetico è in difficoltà, devi cambiare qualcosa. Devi fare qualcosa di diverso.

Abbi fiducia. I miei consigli hanno salvato i centri estetici e i saloni di acconciatura di molte “amiche” che si sono fidate di me, salveranno anche te. Anche il tuo centro estetico.

 

Consiglio n°1: studia come aggiungere valore

Quando un centro estetico è in crisi economica, la prima cosa che l’imprenditrice solitamente fa è di ridurre i costi. Premesso che non saresti MAI dovuta arrivare a questo punto, poiché tra le mansioni che una buona imprenditrice deve svolgere c’è anche la gestione del flusso economico.

Se tu avessi tenuto sotto controllo le tue entrate e le tue uscite (in maniera analitica) ti saresti accorta molto tempo prima di dove stavi andando e avresti potuto apporvi rimedio. Cambiare direzione.

Ad ogni modo, ridurre i costi è un rimedio tampone, che può servirti solamente nel breve periodo, ma la vera sfida è capire come aumentare il flusso di clientela alto-spendente nel centro estetico.

Quella clientela, cioè, che non lesina a far trattamenti su trattamenti e non si pone il problema del costo dei tuoi servizi.

  • Dunque, la prima cosa che devi fare e cercare di capire come poter aggiungere valore. Domandati: come posso fare per aggiungere valore ai miei servizi?

Aggiungere valore ai tuoi prodotti servizi è una strategia vincente nel medio lungo termine; ridurre i costi è un rimedio tampone nel breve.

 

Consiglio n°2: definisci il giusto prezzo alla giusta clientela

Altra strategia contro la crisi tipica delle imprenditrici è quella di abbassare i prezzi dei servizi nel centro estetico. Questa strategia la considero una vera e propria forma di “suicidio imprenditoriale”.

Sei già in difficoltà economica, non riesci a pagare fornitori e personale e abbassi i prezzi?

Quello che devi fare è capire “a chi stai vendendo” i tuoi servizi. Ovvero, chi è il tuo target? Spesso l’errore è quello di vendere ad un pubblico non in linea con i nostri servizi e prodotti oppure di vendere ad un prezzo completamente sbagliato per quella tipologia di clientela.

  • Non esiste un prezzo logico!

Esiste il giusto prezzo per quello che stai vendendo e per la tipologia di persone a cui ti stai rivolgendo. Può essere un prezzo alto oppure un prezzo basso, ma non è MAI un prezzo medio e, soprattutto, non è MAI un prezzo che consideri logico.

È sempre e solo un problema di percezione, poiché non sei tu a definire il giusto prezzo, bensì il tuo mercato. È la tua clientela che decide se il tuo prezzo è giusto o sbagliato. Non tu.

Due cose da fare subito:

  1. Cerca di capire a chi stai vendendo.
  2. Cerca di scoprire se il prezzo che stai facendo è percepito come giusto da quella tipologia di clientela.

Solamente dopo apporti le modifiche che servono o provi, addirittura, a cambiare target (possibile, ma molto difficile, richiede un nuovo posizionamento).

 

Consiglio n°3: scopri perché stai perdendo clientela

Un’altra delle cose che devi fare a breve termine è quella di capire se stai perdendo clientela. Perché questo accade e, soprattutto, quale tipo di clientela stai perdendo.

Se il tuo centro estetico va male ed è in crisi economica, molto probabilmente è perché lavori con una fascia di clientela basso spendente. Clienti, cioè, che ti fanno lavorare molto ma ti pagano poco. Questo puoi scoprirlo con il consiglio n°2, ma può anche essere che tu stia perdendo clientela.

Può succedere che per qualsiasi motivo una parte della clientela ti abbia “tradito” e preferisca una tua concorrente. Tu devi scoprire almeno queste due cose:

  1. perché stai perdendo clientela (quali sono i motivi ricorrenti e più importanti);
  2. quali tipi di clientela stai perdendo.

Devi sapere che esiste la Legge di Pareto (dal nome di un economista italiano) chiamata anche Legge 80/20 che afferma che il 20% (circa) della tua clientela genera l’80% (circa) del fatturato del tuo centro estetico.

Quel “20%” di clienti sono lo zoccolo duro del tuo centro estetico, sono i clienti più importanti che hai, quelli che spendono di più e meglio. Questo significa che se stai perdendo una quota parte di quel famoso “20% hai dei seri problemi.

Scoprilo quanto prima.

 

Consiglio n°4: sii diversa dalla tua concorrenza

Messi in pratica i primi tre consigli? Bene, a questo punto devi cominciare a studiare come puoi essere completamente diversa dalla totalità dei tuoi concorrenti.

Se il tuo centro estetico è in crisi, molto probabilmente è perché fra i servizi che offri tu e quelli della tua concorrenza non esiste una gran differenza.

Lo so, tu continui a sostenere che sei “diversa” dai tuoi concorrenti, ma non è così. Anche in questo caso non conta quello che pensi e dici tu (di te stessa o dei tuoi servizi), ma conta quello che percepiscono le tue clienti.

Sii sincera con te stessa: se hai dei problemi economici, se il tuo centro non va bene, vuol dire che da qualche parte stai sbagliando.

La clientela fa fatica a distinguerti dalla massa e senza un motivo ben preciso per scegliere te, finisce sempre per scegliere in base al prezzo.

Domandati:

  • in che cosa sono diversa? E questa eventuale diversità, è così evidente?
  • Come posso distinguermi dalle mie concorrenti? Come posso diventare una mucca viola in un campo di mucche di colore bianco e nero (come sostiene il grande Seth Godin)?

Rispondi a queste due domande ed avrai trovato già una potenziale soluzione ai tuoi problemi. Ovviamente da sola non basta, ma saresti sulla buona strada.

Posso darti un consiglio nel consiglio? Leggi il mio libro “Distinguersi per non morire“, spiego nei minimi particolari alle imprenditrici proprio come fare per focalizzarsi al meglio e distinguersi dalla concorrenza.

 

Consiglio n°5: educa la tua clientela a scegliere te

Ed eccoci al quinto e ultimo consiglio che voglio darti in questo lungo articolo (quasi un report). Se hai messo in pratica tutti e quattro i consigli che ti ho dato sino ad ora, sei già sulla buona strada per aiutare il tuo centro estetico a risollevarsi.

Adesso devi imparare ad educare la tua potenziale cliente a scegliere te. A preferirti fra una marea di concorrenti presenti nella tua città. Devi ripetutamente dirgli chi sei, perché sei diversa dalle altre estetiste e perché deve scegliere te.

  • Come fare? Semplice, attraverso la creazione dei contenuti!

Domandati una cosa: che cosa hai letto sino ad ora in questo mio articolo? Come dici, sono contenuti? ESATTO.

Io sto educando te (mia potenziale cliente) a scegliere me come tuo mental coach ed esperto di marketing anziché qualcun altro. Spendo soldi in pubblicità o in sponsorizzate sui social media? Assolutamente NO! Mai fatto in vita mia.

Io creo contenuti ogni giorno.

Ed è esattamente questo quello che devi fare anche tu. Smettila di spendere soldi inutilmente in pubblicità mass mediata sul tuo territorio o, peggio, in sponsorizzate sui social come Facebook, Tik Tok, Instagram o altro.

Tu hai bisogno di clientela perfettamente in target con i tuoi prodotti e servizi e non la trovi con la pubblicità. Bensì la puoi attrarre creando contenuti multimediali che spieghino alle persone interessate ai tuoi servizi, perché tu sei la migliore. La più indicata per loro.

  • Forza allora: apri un blog come questo ed un canale Youtube e comincia a creare contenuti utili per la tua potenziale clientela.

PS: nel link accanto ti spiego come puoi usare un blog per fare business e attrarre clientela in target.

 

Pur essendoci molti altre cose da fare (scrivimi a info@giancarlofornei.com e invio, gratuitamente, un report con 25 consigli da seguire), se avrai la bontà e il coraggio di mettere in pratica i cinque consigli che ti ho appena dato, sono certo che puoi ancora rilanciare il tuo centro estetico o salone di acconciatura (laddove tu fossi una parrucchiera).

Abbi fiducia, rimboccati le maniche e AGISCI. Perché solo l’azione permette di ottenere dei risultati.

 

Come rilanciare un centro estetico in crisi!

 

Il Protocollo per “Rilanciare Centri Estetici in Crisi”

Ho creato un Protocollo capace di aiutare qualsiasi imprenditrice del beauty e dell’hair care (o quasi) a Ri-focalizzare il proprio centro estetico (di qualsiasi entità e grandezza esso sia), tagliare i rami secchi che non generano redditività e Differenziarsi da tutto e da tutti.

  • Ho chiamato questo Protocollo “Rilanciare Centri Estetici in Crisi”, tratto, a sua volta, dal progetto “Distinguersi per Non Morire”, da cui sono nati diversi webinar che ho tenuto durante la fase di chiusura dell’Italia (tra marzo/maggio 2020) e un libro, che è uscito a settembre 2020.

Il Protocollo è fatto di tre passaggi molto importanti.

 

Passaggio n°1: la Sessione Understand

Una vera e propria sessione di coaching su Google Meet di 1 ora e mezza nella quale cerco di comprendere i reali bisogni dell’imprenditrice di turno e rispondo a tutte le sue domande. Dandole già dei consigli pratici e utili.

  • La sessione ha un costo di 247,00 € (al netto della ritenuta di acconto del 20% e di eventuali costi Inps a carico di chi acquista la sessione – viene emessa prestazione occasionale).

Tale pagamento va fatto prima, alla prenotazione della sessione. Dall’incontro su Google Meet, l’imprenditrice decide se darmi mandato per la realizzazione di una Strategia di Posizionamento.

Ovviamente, la sessione non è vincolante, e l’imprenditrice può anche decidere di interrompere il nostro rapporto. In questo caso, nulla mi dovrà in più per gli eventuali consigli e suggerimenti che fossero emersi nella sessione.

Laddove mi dovesse affidare l’incarico di realizzare la Strategia di Posizionamento per il suo centro estetico, mi prenderò dalle due alle tre settimane per elaborarla.

 

Passaggio n°2: la Strategia di Posizionamento.

Un documento strategico composto dalle quindici alle venti pagine. Nel quale l’imprenditrice, trova una sorta di protocollo in cui è definito, punto per punto, tutto quello che il centro estetico deve fare per focalizzarsi e differenziarsi sul mercato.

Contiene:

  • Una ricerca di mercato fatta su Google sull’attuale posizionamento del centro estetico (in cui sono evidenziati eventuali criticità e/o limiti.)
  • Il suggerimento in quale nicchia definitiva focalizzarsi.
  • Il consiglio su quali prodotti/servizi eventualmente eliminare.
  • Lo studio della frase di posizionamento con la quale differenziarsi dalla concorrenza.
  • Lo studio dell’immagine da associare (il cosiddetto martello visivo).
  • Lo studio della promessa da comunicare al mercato.
  • L’operatività (i suggerimenti pratici di quello che l’imprenditrice deve fare). Suddivisa in quattro fasi: i primi dieci giorni; i successivi trenta; i successivi centocinquanta; gli ultimi novanta giorni.
  • Gli strumenti di marketing da usarsi (e come usarli).
  • Tutti i costi e i tempi di pagamento.
  • E altro ancora.

Insomma: un vero e proprio protocollo di cosa fare, quando farlo e come farlo.

La Strategia di Posizionamento ha un costo di 1.497,00 € (al netto della ritenuta di acconto e di eventuali costi Inps + marca da bollo – viene emessa prestazione occasionale).

Tale pagamento va fatto con un acconto di 500,00 € (netti) contestualmente alla firma della lettera d’incarico (con bonifico bancario). Il saldo, a presentazione progetto, tramite un’altra sessione su Google Meet (il cui costo fa già parte del pacchetto).

Nota bene: la Strategia di Posizionamento è ceduta a titolo definitivo e i diritti diventano di proprietà dell’imprenditrice, esclusivamente a saldo avvenuto. Sino allora, l’imprenditrice la può vedere, discutere con chi vuole, ma non può usarla.

 

Passaggio n°3: uso del Protocollo.

La Strategia di Posizionamento che presento all’imprenditrice di turno, ha tre variabili di applicazione.

  1. L’imprenditrice, dopo averla saldata, decide di mettere in pratica la strategia da sola o, comunque, tramite i collaboratori del suo centro estetico In questo caso, non avrà altri costi aggiuntivi all’importo concordato.
  2. L’imprenditrice decide di mettere in pratica, da sola, la strategia di posizionamento ma, per taluni punti che Lei stessa reputa importanti, può ricorrere al mio aiuto. Che le sarà dato alle condizioni economiche definite nel protocollo.
  3. L’imprenditrice decide di affidare a me e in toto, la messa in pratica della strategia di posizionamento. In questo caso mi assume a progetto e/o a tempo determinato per l’implementazione del progetto.

Nota riferita al punto n°3 qui sopra esposto.

Possono volerci dai 6 ai 10 mesi di lavoro (dipende dal progetto –  sei mesi sono comunque il tempo minimo necessario per attuare una strategia di posizionamento). I miei costi a carico dell’imprenditrice sono trasparenti, poiché le basta verificare con il suo consulente del lavoro la tipologia di inquadramento e la busta paga per me più adatta in base alle mie esperienze.

L’imprenditrice può anche optare per un semplice contratto di collaborazione coordinata e continuativa a tempo.

 

Come rilanciare un centro estetico in crisi!

 

Nota bene 1:

sono esclusi dai conteggi sopra citati, tutti i costi per l’acquisto di materiale promo – pubblicitario necessario allo svolgimento della strategia. per esempio: spazi web, acquisto di piattaforme e-commerce, eventuali forme di sponsorizzate pubblicitarie, dépliant ed eventuale materiale cartaceo, libro, rivista, ecc.

Nota Bene 2:

la forbice economica è dovuta al fatto che ogni Strategia di Posizionamento è diversa dall’altra ed è SEMPRE personalizzata, in base alle effettive esigenza dell’imprenditrice e della Sua azienda.

Nota Bene 3:

ovviamente, io non sono un”tuttologo” e, dunque, non mi occupo di contabilità, fisco e controllo di gestione o altro.

  • Io mi occupo esclusivamente di aiutare l’imprenditrice di turno a focalizzare al meglio il suo centro estetico, a renderlo diverso dalla concorrenza e ad aiutarla a creare i contenuti adatti per attrarre clientela in target.

Sono certo che ha i suoi consulenti di fiducia e collaborerò sempre molto volentieri con Consulenti Fiscali, Commercialisti e figure similari.

 

Dunque, i miei costi per mettere in pratica la strategia possono essere maggiori o minori (legati ai mesi che dovrò lavorare). Ma saranno sempre trasparenti e ben definiti da subito, nel documento strategico.

Per qualsiasi ulteriore informazione, invito te che stai leggendo (e qualsiasi altra imprenditrice che leggerà in futuro) a mandarmi un messaggio su WhatsApp al 392/27.32.911, a dirmi chi sei e come posso esserti utile. Ti richiamerò io e ti darò tutte le informazioni aggiuntive che richiedi.

Spero di annoverarti presto tra le amiche donne imprenditrici del beauty e dell’hair care che mi onorano della loro fiducia.

Ti abbraccio…

Giancarlo Fornei

 

Come rilanciare un centro estetico in crisi!

 

Imprenditrice, vuoi leggere qualcos’altro di utile?

Hai già letto mio ultimo libro? Lo puoi acquistare su “Il Giardino dei Libri” della mia carissima amica Rosa Tumolo (tra l’altro, intervistata nel libro).

  • Il link al mio ultimo libro “Distinguersi per non morire!” (dedicato alle donne imprenditrici) su Il Giardino dei Libri.
  • Questo, invece, è il link dello stesso libro ma su Amazon.

 

 

—————————————

Comunicare Bene è Facile se sai come farlo - libro scritto dal mental coach delle donne Giancarlo ForneiAutore di “Comunicare bene è facile, se sai come farlo!”, un vero e proprio trattato sulla comunicazione e il parlare in pubblico, che ha dedicato al mondo dei parrucchieri e delle estetiste con cui ha lavorato oltre nove anni.

Lo trovi su Amazon, a questo link. Oppure su Il Giardino dei Libri, a questo link. Se desideri riceverlo a casa con una dedica personalizzata del mental coach toscano, scrivi a info@giancarlofornei.com.

 

 

Imprenditrice, hai bisogno del mio aiuto?

Sei una imprenditrice in difficoltà? In particolare operi nel mondo del beauty e dell’hair care e vuoi rilanciare il tuo salone o centro estetico? Vuoi imparare a differenziarti dalla concorrenza e a focalizzare il tuo business al massimo?

  • Contattami subito su WhatsApp al 392/27.32.911 (forse posso aiutare anche te).

 

Come rilanciare un centro estetico in crisi!

 

Chi è Giancarlo Fornei

Un bellissimo primo piano del volto illuminato dal sorriso del coach motivazionale Giancarlo Fornei - UAAMI Catania - 3 e 4 dicembre 2017

Toscano, nato a Carrara 61 anni fa. Ex marketer dei servizi, dal 1999 si occupa esclusivamente di crescita personale. In particolar modo, da oltre quindici anni, “lavora” con le donne e, nello specifico, con le donne imprenditrici nel mondo del beauty e dell’hair care.

Le aiuta a rilanciare le loro imprese. A trovare un focus. A differenziarsi dalla concorrenza.

Conosciuto in rete come “Il Coach delle Donne” proprio per la sua grande esperienza di lavoro con l’Universo Femminile. Aiuta le donne imprenditrici a vincere. Nella vita e nel lavoro.

A questo link, puoi conoscerlo meglio.

Sei una donna imprenditrice? Libera professionista? Artigiana? Commerciante? Sei in difficoltà con la tua azienda o attività? Contatta ora Giancarlo Fornei via WhatsApp al 392/27.32.911 per fare la tua sessione di coaching su Zoom per capire come puoi migliorare il tuo focus e il tuo posizionamento sul mercato.

La sessione “Analisi Focus” costa solo 247 € (al netto della ritenuta di acconto del 20% – viene emessa prestazione occasionale con ritenuta di acconto ed eventuale quota Inps a carico).

 

13 risorse utili:
  1. Il report Come far crescere un’impresa al femminile.
  2. Brand Positioning; un errore che tu non devi commettere.
  3. Istruzioni per il successo (focalizzarsi e differenziarsi).
  4. 7 cose di marketing che non devi mai fare.
  5. Idee dalla Cina (da copiare).
  6. L’area sul mio blog personale, che ho dedicato alle donne imprenditrici.
  7. Le risorse gratuite dedicate alle donne imprenditrici.
  8. Il blog che ho dedicato al Marketing Differenziante.
  9. Questo, invece, è il blog che ho dedicato al marketing per parrucchiere ed estetiste.
  10. Il Gruppo chiuso su Facebook Donna Imprenditrice Vincente.
  11. La mia pagina Facebook come scrittore.
  12. Il canale Youtube Donna Imprenditrice Vincente.
  13. Fidelizza il cliente anziché spendere soldi in pubblicità.

 

*Nota finale: Giancarlo Fornei ha chiuso la sua partita iva il 14 febbraio 2022. Oggi vive solo di diritti di autore dei suoi libri e gira l’Italia assunto (a progetto e/o a tempo determinato e/o con progetto di collaborazione occasionale e/o con prestazione occasionale) da qualche imprenditrice in difficoltà o che vuole focalizzare meglio la sua attività, per il tempo necessario a rilanciare e riposizionare l’attività/azienda sul mercato.

 

Hai bisogno di lui anche tu? Clicca sul link accanto o contattalo al 392/27.32.911 su WhatsApp e parlagli dei tuoi problemi.

Come rilanciare un centro estetico in crisi!

 

(Visited 17 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us