Prendi esempio da Regina Jacobs e realizza il tuo sogno anche se ti senti “vecchia”…

Regina JacobsPer “Donne Vincenti”, oggi ti parlo di una atleta diventata famosa a quarant’anni, dopo una lunga serie di alti e bassi nello sport: Regina Jacobs.

  • Regina Jacobs ha passato una vita a combattere contro gli ostacoli. Era l’atleta migliore, ma non riusciva a vincere mai. Colpa di una struttura fisica che cedeva proprio nei momenti chiave di una gara.

A 13 anni era già una promessa dell’atletica leggera e tutti avrebbero scommesso su di lei. La madre, per permetterle di allenarsi, fece molti sacrifici, tra cui un doppio lavoro e iscrisse Regina ad una scuola privata.

Regina Jacobs 1

Riesce ad entrare all’università con una borsa di studio per l’atletica, ma dopo la laurea, la vita sportiva di Regina si complica terribilmente: incorre in un altalenarsi di insuccessi che le fanno guadagnare la fama di lunatica.

Ma Regina non si arrende e dopo dieci anni di delusioni, decide di sottoporsi a delle visite mediche per capire come mai, nonostante un allenamento sostenuto e costante, il suo fisico cedesse sempre in dirittura di arrivo.

Regina scopre così di avere un livello troppo basso di ferro nel sangue e si sottopone a sei mesi di cure.

Nel 1995, a Barcellona, Regina vince la coppa dei Campionati Mondiali Indoor nei 1500 metri e riprende fiducia in se stessa.

Comincia così ad allenarsi per otto lunghi anni e coronare il suo sogno: scendere sotto la barriera dei quattro minuti nei 1500 metri.

A febbraio del 2003, alla veneranda età di quarant’anni, Regina Jacobs mette la sua firma sul record del mondo dei 1500 metri e scende di due centesimi di secondo sotto i quattro minuti.

  • La prossima volta che guardi la tua carta d’identità e pensi di essere vecchia per fare qualcosa di buono nella tua vita, pensa a Regina Jacobs e come è diventata primatista mondiale dei 1500 metri a quarant’anni.

Nessuna carta d’identità può fermarti se ci credi davvero.

A nessuna età ti è precluso realizzare un sogno. Il Tuo sogno.

Devi solo crederci veramente e alimentarlo ogni giorno dentro di te:

  • scrivilo (mettilo SEMPRE per iscritto in un diario – sii dettagliata);
  • immaginalo (costruisci l’immagine di te stessa che hai raggiunto il sogno, sorridente e felice.
  • vivilo (tutte le sere addormentati con quell’immagine in testa – tutte le mattine, prima di alzarti dal letto, richiama l’immagine e nutri la tua mente);
  • ripetilo (scrivi una frase come se avessi già raggiunto quel sogno e ripetila più volte durante il giorno a voce alta).

Un abbraccio e lasciami un commento al post.

Giancarlo Fornei

——————————————–

  • E tu, come stai ad Autostima?
  • Con meno di 2 euro, su Amazon, trovi l’eserciziario di Autostima creato dal coach motivazionale Giancarlo Fornei. 19 esercizi da compiere ogni giorno; ogni giorno un esercizio per imparare ad alimentare la tua autostima e tornare a credere in te stessa. Rinuncia a due caffè e acquistalo ora (sarà il miglior investimento che tu abbia mai fatto), clicca su questo link.

 

(Visited 21 times, 1 visits today)
Please follow and like us:

CoachDonne

Toscano, nato a Carrara 58 anni fa. Ex marketer dei servizi, dal 1999 si occupa esclusivamente di crescita personale. Conosciuto in rete come "Il Coach delle Donne" per la sua grande esperienza di lavoro con l'Universo Femminile. Da oltre dodici anni aiuta le donne imprenditrici a vincere. Nel lavoro, come nella vita...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us

Enjoy this blog? Please spread the word :)

RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram